Le mani ai tempi del virus

aaa

Fratelli d’Italia,
bagnare le mani e insaponarle con vigore (ripetere ogni volta che si prende fiato)
L’Italia s’è desta,
strofinare palmo contro palmo
Dell’elmo di Scipio
strofinare l’indice della mano destra
S’è cinta la testa.
strofinare l’indice della mano sinistra
Dov’è la Vittoria?
strofinare il medio della mano destra
Le porga la chioma,
strofinare il medio della mano sinistra
Ché schiava di Roma
strofinare l’anulare della mano destra
Iddio la creò.
strofinare l’anulare della mano sinistra

Poropò poropò poropoppoppoppoppò ….
Qui sarebbero finiti i 40 secondi necessari ad un lavaggio decente, ma noi, invece …..

Fratelli d’Italia,
strofinare il mignolo della mano destra
L’Italia s’è desta,
strofinare il mignolo della mano sinistra
Dell’elmo di Scipio
Strofinare il pollice della mano destra
S’è cinta la testa.
Strofinare il pollice della mano sinistra
Dov’è la Vittoria?
strofinare il dorso della mano destra
Le porga la chioma,
strofinare il dorso della mano sinistra
Ché schiava di Roma
strofinare le falangi sul palmo della mano opposta
Iddio la creò.
strofinare le falangine sul palmo della mano opposta
Stringiamci a coorte,
strofinare le falangette e le unghie sul palmo della mano opposta
Siam pronti alla morte.
strofinare la punta delle dita sul palmo della mano opposta
Siam pronti alla morte,
strofinare bene lo spazio tra le dita incrociando le mani
L’Italia chiamò.
una bella risciacquata
e adesso, a gran voce …
Stringiamci a coorte,
Siam pronti alla morte.
Siam pronti alla morte,
L’Italia chiamò!

PULITE!

Se siete riusciti a leggere fino in fondo, adesso avete una vaghissima idea di quanto sia facile perdere il controllo della propria pacata razionalità quando al contempo si deve badare alla chiusura di un albergo (operazione altrove descritta e in sé già sufficientemente delirante),
alle indicazioni anticontagio,
al mostrarsi rassicuranti rispetto alla gestione ordinaria e alle prospettive,
ai pensieri relativi al tempo che passa e alle decisioni da prendere,
agli sbalzi di umore tipici di situazioni e condizioni che non è bello dire.

Ci si sveglia la mattina, e come prima cosa ….

Poropò poropò poropoppoppoppoppò ….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...