Viva Viva la Nullafacenza

Ma come? Gli ospiti se ne sono andati già da quasi una settimana, e tu sei ancora lì?

Che ci stai a fare?

Dillo, che è bello stare lì a fare niente!

Tutto il giorno pancia all’aria, a guardare le montagne e il cielo, a stare lì beata, adesso che non fa né caldo né freddo … bella vita, eh?

La dura vita degli albergatori, eh?

 

Mi rendo ben conto che per quante volte io l’abbia già scritto, l’idea di quel che ci voglia a chiudere un albergo non è così immediatamente assimilabile.

 

Partiti gli ospiti, cominciano gli incastri difficili.

Prima di tutto deve partire tutto lo staff. Complicatissimo.

Qualcuno deve prima comprare il biglietto aereo,

qualcuno solo passare a salutare mezzo continente di amici. Ci vuole un po’, fatto sta che se prima non partono, le lavatrici non sono finite.

E se non sono finite le lavatrici probabilmente devi anche aspettare per riporre la biancheria, fermo restando che se non sono ancora partiti, non sai cosa hanno dimenticato: una scatoletta di qua, un lavoretto di là, una porta aperta dall’altra parte …

Al Direttore dell’albergo compete in effetti anche il “servizio scopa”: passare ovunque, dopo che sono passati tutti, e raccogliere in una bella lista e in una bella scatola tutto quel che è rimasto indietro.

Dai: è quello che bisogna fare per poter poi passare alle procedure ordinarie della chiusura. Le trentotto porte devono aspettare un po’.

 

Saluti, baci, abbracci, “a presto”, e poi partono.

Andati.

Tutti, tranne quello cui nel frattempo è preso un atroce mal di schiena, e non riesce a guidare.

A questo riguardo …. Fingere di non sapere!

 

Allora: in un bagno ad aprire il rubinetto dell’acqua calda, le canne vibrano che sembra un elicottero.

A proposito di elicotteri …. I quaranta giri di oggi, su e giù a portare materiale per la costruzione dei paramassi, hanno alzato tanta polvere che forse ….

…. È meglio fingere di non sapere!

Allora ce lo segniamo:

chiamare l’idraulico. Gocciola anche qualche altro scarico … ok. Fare lista per l’idraulico.

E intanto … prova luci di Natale: due fili bruciati.

Quelli sul tetto, ovviamente.

E fotocellula che non funziona, e …. Ok. Fare lista per l’elettricista.

Allora … domani è la prima domenica in cui di fatto non lavoreranno. Devo incastrare tutto nella giornata di lunedì. Ce la posso fare. Forse.

 

Intanto … devi preparare i documenti da portare con te e ti accorgi che dal commercialista è rimasto quel tal foglio.

Devi parlare con quel fornitore, e siccome oramai è fine stagione, non è neanche detto che lo trovi subito.

E ci sono le mele che sono avanzate, e un sacco di pane vecchio, e poi anche qualcosa nel frigorifero.

E i bidoni della spazzatura non sono stati puliti e riposti perché chi se ne occupa ha finito il suo contratto il giorno prima del passaggio del camion dei rifiuti.

 

Che stai là a fare, che sono tutti partiti?

 

Allora …

Bisogna indossare vestitacci da buttare, e poi via.

Pulire i bidoni della spazzatura, lanciare nel prato come tanti frisbee le pagnotte per i cervi, portare di soppiatto le mele sulla soglia di casa della vicina, svuotare e pulire l’ultimo frigorifero, finire di inventariare la biancheria, preparare una lista delle piccole manutenzioni per il fuori stagione, ….

 

Mi siedo. Non ce la posso fare.

Teoricamente è tutto sotto controllo. Devono solo venire quelli che sto aspettando, e dopo potrò dedicarmi all’anti nullafacenza richiesta da una camera (la mia) che non ho ancora avuto il tempo di cominciare a sistemare.

Una volta sistemata quella non resteranno che le famose trentotto porte, e la caldaia, e gli interruttori, e ….

 

Cosa stai lì a fare, adesso che gli ospiti sono partiti?

Giusto: la prossima volta parto con loro!

2 pensieri su “Viva Viva la Nullafacenza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...