Cinque Euro

cow-2768011_1280Sai, Anna, abbiamo un sacco di prati da tagliare.

Ah sì? Bene!

Alcuni sono qui vicino, altri là in alto, altri dietro quella cresta …. Un sacco di prati. Ed è proprio ora di fare fieno, perché bisogna provvedersi tutto quel che serve per l’inverno.

Annuisco.

Le mucche nella stalla tutto l’inverno, dovranno ben mangiare, vero?

E se non si fa fieno adesso che è caldo ma ancora non per tanto, cosa gli si dà da mangiare l’inverno?

Annuisco di nuovo. Ma perché mi racconta queste cose?

Abbiamo pensato anche che sarebbe meglio fare come a inizio stagione: mettiamo le mucche in un prato, e le lasciamo lì a pascolare.

Bella idea!

Così anziché tagliare l’erba, ci pensano loro e se la mangiano bella fresca.

Bella idea!

Anzi, sai cosa? Le lasciamo qui nel prato sotto l’albergo, eh?

Eh?

Così pascolano belle tranquille …. Ci sarebbe solo il problema dell’acqua.

Eh, un bel problema, in verità.

Ma abbiamo ben due belle vasche. Gliele mettiamo lì, e ….

E?

E tu avrai ben una spina da usare per riempire le vasche d’acqua, giusto?

….. sì, penso di sì.

OOOOOOH! BEN BEN BEN!

Allora domani picchettiamo il campo, così mettiamo il filo con la corrente, e poi portiamo le mucche, e le vasche e ….

E?

Eh, sarebbe che in questi giorni andiamo a fare fieno lontano, e non è mica comodo tornare indietro per riempire le vasche d’acqua.

E?

Dai mica tu un occhio alle vasche, per caso?

ecco fatto. Da un momento all’altro tra i compiti del Direttore d’albergo c’è anche di dare da bere alle mucche assetate.

“perché”, mi ha detto, “se non bevono si innervosiscono, sai?”

Si innervosiscono? Occaspita! Vorrai mica che abbiamo a che fare con una pur piccola mandria di mucche nervose, vero?

“Si innervosiscono perché non digeriscono bene, sai?

Ommamma! Nervose e stitiche … sia mai!

E così da tre giorni abbiamo le mucche qui nel prato.

Arrivano la mattina verso le nove, le abbeveriamo tre volte al giorno fino a quando verso le sei se ne tornano nella stalla, e via così per una decina di giorni.

E poi?

E poi non so, ma intanto ho pensato che potremmo far pagare 5 euro ciascuno a tutti quelli che si fermano a fare le foto.

“Guaaaardaaaa, Tommy, ci sono le muuuuccheeeee! Le muuccheee della montaaagnaaaa! Guaaardaaa! Come fanno le muucche, Tommy?”

PLOFF … PLOFF …

Come fanno le mucche, mamma di Tommy?

Fanno che porta denaro!

5 euro!

 

E fu così che il Direttore dell’Albergo divenne ricco a forza di riempire vasche d’acqua per abbeverare le MUUUcche, che per nulla nervose e con funzioni digestive perfette …..

3 pensieri su “Cinque Euro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...