Ultime notizie

Allora avete visto che la neve è arrivata?

l’hanno detto anche al tiggì, ed è arrivata quella di quest’anno e anche quella del prossimo, per quel che mi riguarda!

Ce n’è un mucchio.

Tre giorni di neve “come se piovesse” …. Si può dire?

Abbiamo spalato e rispalato con tutti i mezzi consentiti dalla legge e dall’ingegno, e abbiamo lasciato alti cumuli che di un bel po’ restringono tutti i cortili e i passaggi.

Credo che ne abbia fatto un metro e mezzo quasi. Tanta, proprio tanta, per quelli di pianura come me anche Tantissima.

Fiocchi e fiocchi , e spazzaneve, e cumuli, e alberi carichi e bianchi, e paesaggio da Jingle Bells, e gente sulla strada sci ai piedi, e quelli che arrivano da un generico “giù” e atterrano come su un altro pianeta.

Ancor prima di aprire le portiere dell’auto si guardano in giro e sorridono come bambini, e poi se ne infischiano di bagnarsi, di avere i piedi freddi, dei bambini che ruzzolano in qualunque direzione … Tutto consentito, con questo manto di ovatta!

Tanta neve … per me una bella prova di equilibrio (e non solo fisico!).

Avrei voluto stare solo alla finestra a contemplare la lentezza, ma era statisticamente impossibile che tre giorni di delirio nevoso non si lasciassero dietro una scia di simpatici aneddoti ….

 

C’è stata una valanga al Brennero, l’avete saputo?

“senza conseguenze”, ha detto il telegiornale.

… bugia!

Alcuni degli ospiti che aspettavo nel pomeriggio non sono arrivati.

Li abbiamo rintracciati a notte inoltrata, che dormivano “al di là della valanga”, e che forse sarebbero arrivati il giorno dopo.

Ci hanno messo trenta ore, e hanno avuto bisogno di una giornata intera per riprendersi …. E poi era subito il giorno della partenza! Gran bella vacanza davvero!

Certo non varia e movimentata come quella della ragazza di cui vi ho già scritto, quella la cui aitante guida aveva ohilei chiesto di stare in una camera singola.

La nostra eroina alla fine … ecco … diciamo che una delle due singole ha richiesto proprio poca manutenzione, dato lo scarso utilizzo, ma le apparenze sono state salvate!

Però probabilmente l’eroina in questione avrebbe rinunciato a tanto giubilo, se avesse conosciuto in anticipo il prezzo di farsi scarrozzare dalla guida, e di lasciare la macchina agli altri amici.

… macchina sepolta sotto la valanga.

Glielo dici tu alla Hertz che è una cosa “senza conseguenze”?

Per fortuna stavolta posso permettermi di non doverla sbrogliare personalmente, questa matassa, anche perché proprio mentre cerchiamo di dare qualche sano suggerimento, ecco arrivare …

 

Buonasera (ragazzine bionde e accigliate, con accento russo), volevamo chiedere se qualcuno dei vostri ospiti ha trovato una cinghia.

No. Non mi risulta, però cos’è una cinghia?

Proviamo con il traduttore sul telefono: dal russo all’inglese. Niente.

Da non so che lingua all’italiano: CINGHIA.

No. Non capisco.

Una delle due fa un disegno: questa è un’automobile, e qui ci sono le ruote, e sopra alle ruote ….

CATENA!

Io ho indovinato, e loro … sì. Una catena. Ho vinto io, ma Pirro docet ….

Le hanno montate al parcheggio (evidentemente non proprio benissimo!) e poi quando sono arrivate qui davanti si sono accorte che qualcosa non andava: hanno perso le catene per strada, e subito dopo è passato lo spazzaneve.

… eh …

sono tornate indietro a piedi, e ne hanno miracolosamente ritrovata una. E l’altra?

Spunterà in un qualche prato a primavera, con il disgelo, temo.

E non c’è verso di far loro capire che da nessuna parte vendono una catena sola.

O due o niente.

credo che abbiano deciso per il niente, e io son qua che aspetto di vedere la loro auto scivolare senza controllo verso il fondo valle.

Fantastico.

 

Poi è stata la volta del capitolo Fresa.

Allora … spieghiamoci ….

a noi che siamo gente di pianura,

e montanari esperti di città,

la neve ci fa sempre un po’ paura

per quell’idea di troppa libertà ….

Però paura o non paura … il buon senso …..

Hai una fresa che serve per spostare la neve senza fatica.

A che serve spostare la neve?

Versione buon senso: a fare un sentierino per arrivare dalla strada alla porta dell’albergo, e poi per fare in modo che le auto possano uscire e/o entrare, e poi perché possano entrare i furgoni dei fornitori, e poi da ultimo, ma proprio ultimo ultimo ultimo, per mettere un po’ in ordine in giro.

Versione creativa: guarda! Adesso giro a destra, e faccio come un cerchio, poi spengo e mi sposto un po’, poi riaccendo e vado dritto, dopo mi sposto e faccio una punta in alto! Guarda! Se vai alla finestra del secondo piano, vedi che ho scritto CIAO sulla neve!

…. Sì. CIAO. Adesso so perché ho comprato la fresa.

Sono contenta. Tanto. Tanto come se riprendesse a nevicare di nuovo!

 

Mi trattengo dall’imprecare e rientro. C’è un gruppetto di fantasiosi ospiti che lamentano insormontabili problemi con le camere: uno vuole la coperta al posto del piumino, e allora vogliono tutti così!

E qualcuno dice che ha dormito infilato dentro al sacco del piumino, girandosi una volta col piumino di sopra e una volta col piumino di sotto a seconda del fatto che avesse al momento freddo o caldo.

Allora tutti seri e concentrati, a dire che dev’essere proprio così che funziona. Secondo me se rido a crepapanza non sapranno mai il perché!

E poi uno vuole una saponetta, perché ne abbiamo messa una sola, e non vorrai mica che mi lavi la faccia e i …. “piedi” con lo stesso pezzo di sapone!

Devo ricordarmi di comprare sapone da viso, sapone da mani, sapone da piedi, sapone da pancia, sapone da collo, sapone da orecchio destro, sapone da tallone sinistro, sapone da ginocchia, sapone da …. Dai, non è necessario specificare!

 

Insomma …. La neve, la quiete, la pace, il candido sentimento di tregua ….

Credo che sarà per la prossima invernata, forse.

5 pensieri su “Ultime notizie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...