Oggetti quasi smarriti

In effetti non ci fai caso fino a quando non cominci a farci caso, ed è in quel momento, di fronte all’evidenza dell’assurdo, che riconosci l’assurdità nella maggior parte delle “dimenticanze” in albergo.

Avevo in mano questa ventina, ieri: si chiama così, lo sapete? Un giacchetto antivento da uomo, di foggia e colore banalmente ordinario, della marca di cui tutti gli escursionisti non vip sono ricoperti.

Lo abbiamo trovato in una camera i cui ospiti erano appena usciti, e subito VIA a telefonare perché potessero tornare a riprenderselo. Era una coppia falsamente anomala, di quelle che arrivano ciascuno con la sua macchina, prenotano letti separati che prontamente vengono convertiti in separatimavicinissimi. Non ci si fa caso e non importa, ma oggi hanno dimenticato la ventina: li chiamo e li richiamo. Ben che il giacchetto poteva non avere un grande valore, specie rapportato al supertecnicissimo e sportivissimo personaggio che lo ha lasciato in camera, ma tant’è … è loro: diamogli la possibilità di venirlo a riprendere, no?

Chiamo e richiamo, fino a quando finalmente mi risponde lei. Cortesissimo tono un po’ assonnato.

“Ah, mi chiamava per quella? No, guardi, lei è gentilissima, ma non è nostra!”

Come sarebbe che non è loro? L’hanno lasciata in camera, di chi dovrebbe essere?

“L’abbiamo lasciata lì in evidenza perché la poteste trovare subito! Perché, vede, ieri siamo saliti a un rifugio, e poi quando siamo tornati in albergo ce la siamo trovata nello zaino, ma non ci appartiene!”

Ommamma! Gli si è materializzato un giacchetto nello zaino!

“e abbiamo pensato che in qualche modo devono avercelo messo nello zaino mentre stavamo al rifugio, e quindi noi l’abbiamo lasciato lì in albergo, in modo che il proprietario possa venire a riprenderselo!”

Oh, che pensiero gentile! Ve l’hanno messa nello zaino senza che ve ne accorgeste …. come un panetto di una qualche droga. Avete visto troppi film. Ma poi, il proprietario, chi è?

“no, non che io sappia a chi appartiene, ma casomai se qualcuno la cerca, voi potete dire che è lì!”

… mi pare quasi che abbia il tono giulivo di chi è convinto di aver fatto una cosa intelligente.

Chissà che tono pare che io abbia, invece, quando le faccio presente che è piuttosto improbabile che un qualcuno che è passato da un qualche rifugio telefoni a qualche centinaio di alberghi della valle per sapere se un qualche genio ha lasciato lì un giacchetto antivento che gli si è materializzato nello zaino.

Probabilmente ho lo stesso tono stupefatto nel quale mi sono ascoltata qualche giorno fa, quando qualcuno mi ha consegnato un paio di occhiali da sole che ha trovato su una panchina in centro a Canazei, a 5 chilometri da qui. Visto mai che qualcuno me li venga a chiedere ….. sì, probabile.

 

Va bene. Mi viene da pensare che se il giacchetto fosse stato di una marca più nobile nello zaino ci sarebbe anche restato …. E se gli occhiali fossero stati più trendy … ma cerchiamo di non essere maligni, dai!

Certo che la consapevole dimenticanza del giacchetto getta una luce nuova anche su altri ritrovamenti ….

Biancheria da donna, di pizzi e merletti, in una camera in cui hanno soggiornato tre omoni e solo loro. Non me lo ero chiesto. Chissà … magari uno di loro aveva usato una valigia non sua. Nelle mie valigie io lascio sempre il necessario per spostarmi rapidamente … forse anche loro hanno usato una valigia presa in prestito da una donna ben organizzata e previdente …. O no?

E le scarpe?

Perché un gruppo di venti persone si lascia immancabilmente alle spalle qualche paio di scarpe, e nemmeno sempre abbinate a due a due? Visioni distorte di gente che torna a casa con il piede nella scarpa di qualcun altro. Oppure proprio con una scarpa sola.

O con una scarpa e una ciabatta, qualora nel mucchio delle calzature dimenticate ci fosse anche qualche ciabatta dispersa e scompagnata.

E quando si dimenticano i peluches che sono assolutamente necessari a far dormire i bambini? Come fai ad accorgertene solo 10 giorni dopo? Nel frattempo i bambini non hanno dormito, o per caso ti sei dimenticato in giro anche quelli?

E poi sacchi e sacchi di biancheria sporca che non possiamo far altro che buttare.

Mi fanno pensare a quel tale che avevo incontrato sul Cammino di Santiago: aveva previsto 36 giorni di cammino e si era portato 36 magliette, 36 mutande, 36 paia di calzini. E tutti i giorni lasciava nel cestino 1 di tutto. Demenziale, faticoso, dispendioso, assurdo e senza senso.

Sì, proprio come certe vacanze al termine delle quali è necessario un periodo di vacanza per riprendersi.

Alcuni dalla vacanza, alcuni altri dai vacanzieri.

6 pensieri su “Oggetti quasi smarriti

  1. Quattro risate di fronte agli analfabeti funzionali , ma anche tanto terrore… è pur vero cara Anna che il 65% della popolazione mondiale ha un Q.I. Inferiore a 100 e purtroppo non sono tutti Forrest Gump

    Piace a 1 persona

  2. Quello che lasciava 1 di tutto nel cestino alla fine di ogni giornata… va beh ..,
    Quando ero giovane ho lavorato per un certo periodo a Londra e facevo le camere in un hotel.
    Guadagnavo pochissimo ed avevo sempre una fame…
    Un giorno mentre facevo una camera vedo che sul mobile mi avevano lasciato delle monetine. Ma tantissime! E c’erano tanti bei soldini! Ricordo ancora con piacere il pranzo di quel giorno!!

    "Mi piace"

  3. Io ho dimenticato un intero paio di sandali ad Aosta, circa 10 anni fa.
    Ero arrivato con quelli, poi non li ho più messi perché gli scarponi e le scarpe sono più comode, in talune situazioni, e i sandali mi sono proprio sfuggiti.
    Mica qualcuno te li ha lasciati lì?

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...