Ma quanti siete?

Quando non si sa se piangere o ridere, secondo me è sempre meglio ridere, e sono proprio poche (per fortuna) le circostanze che non lo consentono affatto. Nella maggior parte dei casi, la salvezza viene dal cambiare il proprio punto di vista. E le Occasioni acquistano un sapore diverso.

In questi giorni farsi due risate è tassativo, e l’ho capito stamattina, dopo giorni di ansia e di tensione, dopo preoccupazioni senza soluzione, dopo la certezza che avevamo fatto del nostro meglio, eppure eppure.

Ridiamo, allora, senza irriverenza e senza cattiveria, ma ridiamo, almeno per non piangere.

C’era una volta un gruppo che in largo anticipo aveva prenotato tutto l’albergo, ma quattro giorni prima dell’arrivo la segreteria, sollecitata, aveva informato la disgraziata sottoscritta che sarebbero stati un po’ meno della metà.

UN PO’ MENO DELLA METÀ? E PAGHERETE DOPPIO? NO, EH?

Meno male che avevo anticipatamente “nasato” il guaio in arrivo, e lo avevo condiviso.

Buon viso a cattivo gioco, si dice, e via.

Quanti sarete? 45? No, un po’ di più, però contando anche qualcuno che non viene, e qualcuno che è lì per altre ragioni. …. Cioè, quanti siete? Cioè, in pratica, per quanti cuciniamo?

Ah, beh, ma qualcuno viene in anticipo, qualche giorno prima. Bene, ma in quanti?

Cinque. Dicono che sono in cinque. Lei, la sorella, lui, quell’altro, la moglie, e la cognata. Eh … dunque … Ma la cognata e la sorella, sarebbero la stessa persona? Oppure la moglie di uno è anche la sorella di quell’altro? Cioè … ma in quanti siete? Cinque, dicono. Però … a me sembrano 6. Si ricontano. Ah, sì. Volevo dire che sono io più altri 5.

Bravo. E adesso “io” dove pensi di dormire?

Fa niente, eh, risolviamo. Certo che risolviamo, sì. Ho un divano comodo, nella hall, solo che se questo è il mattino da cui si dovrebbe vedere il Buongiorno ……

Arrivano alla spicciolata. I primi hanno avuto cancellato il volo. E allora da qui organizzano collegamenti alternativi …. Ce la possiamo fare volo, treno, o forse autobus, o treno e poi autobus, e poi dove arrivate arrivate, vi veniamo a prendere. Ottimo programma, e  sfiniti, arrivano a sera. Ma del giorno prima. Bravi. Dico davvero. Per stavolta è esattamente come avevano previsto. Uno sparuto gruppetto che arrivava la sera prima. Occhèi.

Anzi! C’è anche un altro sparutissimo gruppetto che arriva …. Chenessò … a mezzanotte!

mezzanotte? Come sarebbe a dire Mezzanotte? …. vabbè …. F a n t a s t i c o ! …. Organizziamoci!

E di organizzarsi c’è bisogno davvero, perché il giorno dopo il delirio dilaga.

Qualcuno arriva prima, qualcuno dopo, qualcuno durante, qualcuno è bloccato in autostrada da uno scontro fra TIR, qualcuno … no: qualcuno non arriva più. Ma invece forse sì, però domani o dopodomani, o forse proprio non viene. E poi ci sono quelli che arrivano ma poi subito ripartono, qualcuno che arrivando va direttamente a cena senza passare dalla reception (“Che bello! Ho trovato qualcuno che mi ha fatto entrare dalla porta di servizio!” ….. bellissimo, sì.)

Ma alla fine in quanti siete?

Quarantacinque.

E io conto la lista di quelli che ho registrato: Quarantaquattro.

Non può essere. Conto di nuovo. Quarantaquattro.

Scusa, ma davvero davvero, quanti siete? Quarantacinque. Sicuro.

No. Chiedo a una collega di contare: Quarantaquattro.

Ma … ma come … Ricontiamo insieme! Quarantaquattro.

Macchecc ….. QUANTI SIETE?

….. ehm …. Ah, già, uno non è venuto: Quarantaquattro.

Persa un’ora, fatti duecento giri avanti e indietro, contati uno per uno e timbrati sulla fronte per non confonderli ….. e alla fine …. sono Quarantaquattro.

Adesso necessariamente uno di voi mangia per due. E paga pure.

…. Ffffffffffffffff

Allora, oggi va bene così, ma chiariamoci bene per domani. Domani arriva qualcun altro? No.

E quelli che ci sono avranno tutti il pranzo e la cena? Sì.

Mapperò uno senza aglio, e uno senza latte, e un altro senza glutammato, e uno senza pepe, e uno solo integrale, e uno solo verdura col bicarbonato …….

Allora … c’è un bel ristorantino proprio qui vicino ……

PAUSA CAFFÈ!

Scusi Signora, lei qui chi è? Quella che fa i caffè?

Anche. Faccio anche i caffè.

Perché il nostro gruppo farebbe una pausa caffè in mattinata. Cioè noi domattina facciamo una pausa caffè.

Va bene. A che ora?

Diciamo tra le 9.45 e le 10.00.

Va bene. Mi organizz ….zzz …. Scendo alle 7.30 e c’è già uno che aspetta il caffè.

E poi via di caffè fino alle 11.45.

Ma non avevate la pausa alle 9.45? e allora com’è tutto sto stillicidio di caffè uno alla volta per 4 ore consecutive? O avete un relatore che fa venire sonno a tutti, oppure ….. oppure spiegatemelo!

E poi due partono in anticipo.

E il relatore, quello evidentemente soporifero, si ferma a pranzo.

E poi arriva un altro che per autodefinizione è un “non soggiornante”, e però si ferma a pranzo.

Adesso mi aspetto solo che mi chieda il menu per la sua scelta e la carta dei vini …..

E comunque …. vediamo se ce la fate: Prima è arrivato uno, poi sono partiti in due, poi è arrivato un altro. quindi Quanti siete?

E … anche per cena, o solo per pranzo? E in questo secondo caso, a cena, QUANTI SIETE?

Ma domani c’è l’escursione. Tutti fuori.

E io resto qui a ridere.

E a recuperare il lavoro che non ho fatto oggi.  😊

 

PS: l’armadio non ha la stecca per appendere i panni.

…. vado a vedere l’armadio ….. ma dove la vorrebbe la stecca? là per aria? e poi come la raggiunge? Ah, dice che devo metterle una stecca e anche una scaletta?

sì. certo.

AHAHAHAHAHA! HAHAHAHAHAH! AHAHAHAHAHA! HAHAHAHAHAH! AHAHAHAHAHA! HAHAHAHAHAH! AHAHAHAHAHA! HAHAHAHAHAH! AHAHAHAHAHA! HAHAHAHAHAH! AHAHAHAHAHA! HAHAHAHAHAH! AHAHAHAHAHA! HAHAHAHAHAH! AHAHAHAHAHA! HAHAHAHAHAH!

 

Altro PS: partiti, e ancora non è dato sapere in quanti erano …..

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

3 pensieri su “Ma quanti siete?

  1. Oh my God , questi in un 5 stelle gli davano una pedata nel c… e a pranzo e cena pasta al pomodoro un po’ annacquata, la risata un tantino isterica ci sta per evitare di procurarsi un fucile a pompa🙀💣

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...