la felicità è una piccola cosa

Bisogna farci caso, quando si è felici,

perché altrimenti rischi di riconoscerla, la felicità, quando non ce l’hai più.

E invece la felicità è anche oggi.

La felicità è una signora che trascina la sua valigia fuori dalla porta, e tu agiti una mano come un fazzoletto bianco di Arrivederci, e nel cuore pensi “sì, ma prima intanto partite!”, perché la felicità è vedere un autobus che parte, pieno di sciatori Cechi.

E poi è felicità anche il silenzio di un albergo vuoto, e il gesto semplice di disinserire la sveglia delle 6.30.

E non è vero affatto che la felicità è la salita prima della vetta: la felicità è la discesa che ti fa tornare a casa, e il proposito e la consapevolezza che stavolta sarai felice delle cose piccole, perché la felicità è una pizza con qualche amico, sono due chiacchiere e un sonnellino sul divano di mio papà, e sono piccole normalità diventate speciali.

Felicità è ricordarsi che anche le scarpe strette fanno felici: basta toglierle.

E da domani camminerò di nuovo scalza.

Felicità!

2 pensieri su “la felicità è una piccola cosa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...